Luoghi da visitare - Agriturismo S.Apollinare

ITA   ENG
Vai ai contenuti



VAL D'ORCIA E DINTORNI
COSA VEDERE
Escursioni Consigliate



Venendo nel nostro agriturismo potrete scegliere tra molti modi differenti di passare le vostre giornate.

Potrete dedicarvi alla visita delle bellezze naturali circostanti come "Il Parco della Val d'Orcia" (patrimonio mondiale U.N.E.S.C.O.),
Il "Monte Amiata", La "Maremma Toscana", "Il lago di Bolsena" e quindi la Tuscia Laziale...
L'agriturismo infatti, oltre ad essere ben collegato mediante la Via Cassia,
si trova in una posizione centrale che permette ai nostri ospiti di poter scegliere tra vari intinerari in base ai propri gusti.
Raggiungere facilmente mete turistiche rinomate e parchi artistici/naturali tra i più belli a livello nazionale.
All'atto della prenotazione vi invieremo un file in pdf da noi realizzato con il quale vi consiglieremo le più belle escursioni da fare.



Val d'Orcia
La stupenda Val d’Orcia è un’ampia valle che si estende dalla provincia di Siena fino a comprendere parte della provincia grossetana. I comuni che sono situati in questa zona sono numerosi ma Vi consigliamo, in particolar modo, alcune mete quali Bagni S. Filippo, Bagno Vignoni, Pienza Monticchiello, Montalcino e l’Abbazia di Monteoliveto.
BAGNI SAN FILIPPO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
BAGNO VIGNONI
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
PIENZA
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
MONTEPULCIANO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
MONTALCINO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
SIENA
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.

Maremma Toscana
La Maremma è un vasto territorio che si estende tra la Toscana e il Lazio e si affaccia sul Mar Tirreno. I numerosi parchi e le riserve naturali che sono presenti, rendono questa terra selvaggia e incontaminata. La Maremma è costituita da incantevoli borghi da visitare come Sorano, Pitigliano e Sovana.
SORANO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
PITIGLIANO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
SOVANA
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.

...e altro ancora
Anticamente il territorio della Tuscia era chiamato Etruria, prendendo il nome dai suoi abitanti, detti Etruschi o Etrurii. Questi ultimi erano organizzati in dodici gruppi ed occupavano vaste aree della Toscana, del Lazio e dell'Umbria; erano eccelsi nella lavorazione dei metalli, nelle armi, nelle arti ecc. ed il loro regno decadde in seguito all’espansione romana verso nord. In questa zona potrete trovare tutto ciò che cercate: colline, laghi, boschi, arte e storia a volontà.
MONTE AMIATA
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
LAGO DI BOLSENA
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.
CIVITA DI BAGNOREGIO
Spostati con il mouse sull'immagine e clicca sul pulsante approfondisci per raccogliere ulteriori informazioni.



Il Monte Amiata è compreso nelle province di Siena e Grosseto, nella Toscana meridionale. Si tratta di un vulcano ormai spento, ricco di vegetazione, laghetti e zone ideali per fare molte escursioni e passeggiate alla scoperta di questo territorio, sia a piedi che a cavallo. Grazie alla sua natura vulcanica, la zona è ricca di sorgenti termali, alcune libere dove si può passare una giornata in totale relax.

Quest’area è ricca di castelli medievali, come quello di Arcidosso, in provincia di Grosseto. Oltre al castello in questo borgo si possono visitare la Chiesa di San Nicolò.
Un altro edificio storico da visitare è lAbbazia di Sant’Antimo, un complesso nei pressi del Comune di Montalcino, zona celebre per la produzione del famoso vino rosso.
Altro luogo interessante è quello dove è stata costruita nel ‘500 la Villa Sforzesca dal Cardinale Alessandro Sforza, come sua residenza estiva.
Nel Fosso Bianco delle Terme di San Filippo, nei pressi del Monte Amiata, ci sono pozze dove è possibile fare il bagno liberamente e durante tutto l’anno, vista la temperatura molto calda dell’acqua.

Le acque sono di tipo sulfureo e possiedono numerose proprietà curative per le patologie a carico dell’epidermide e dell’apparato respiratorio. Una parte delle terme ha accesso libero, mentre una parte è stata inclusa nello stabilimento termale principale.
Il Monte Amiata ha una storia ricca di tradizione soprattutto per quello che riguarda le sagre. A giugno è celebrata la festa popolare delle arti e dei mestieri dove vengono messe in scena rappresentazioni in abiti d’epoca.

Una sagra più moderna è invece quella che si svolge a luglio nel borgo di Roccalbegna, ricca di stand gastronomici dedicati allo gnocco e alla birra. Altra sagra in costume medievale, è quella del Palio delle Sante, che termina con una gara di tiro con l’arco, davvero molto caratteristica.
Una manifestazione molto particolare che merita di essere vista durante un soggiorno nel territorio del Monte Amiata è quella che si svolge ad agosto a Piancastagnaio in provincia di Siena. Tutti gli abitanti allestiscono un tappeto di fiori lungo 200 metri, costruiti con segatura colorata e raffigurante scene religiose. (fonte siviaggia.it)




Potrete decidere di restare nell’Agriturismo e partecipare alle nostre attività agricole per conoscere i segreti della campagna. Inoltre siamo soliti portare i bambini (ma anche per i più grandi) a visitare la fattoria e intrattenerli spiegando loro come coltivare un campo, come far crescere un orto, come allevare gli animali o mungere una mucca. Potranno inoltre partecipare in prima persona alla coltivazione e la raccolta degli ortaggi e delle uova fresche. Le signore inoltre potranno imparare i nostri segreti in cucina!

Torna ai contenuti